Il “soccorritore ” che vorrebbe mettere i neri nelle camere a gas come faceva Hitler.

image

In Italia si parla ogni giorno di emergenze: emergenza cecità,emergenza pioggia, emergenza caldo , emergenza sbarchi, ma stranamente nessuno o quasi sembra aver notato la vera emergenza che rischia di farci tornare indietro di 80 anni: l’emergenza razzismo!
Facebook in particolare, la rete in generale sono diventati i luoghi di sfogo di tutti razzisti e frustrati della vita e tutti è giustificato e impunito. Puoi scrivere tutte le cattiverie e tutti insulti razzisti verso gli immigrati, ma non ti succede niente perché ” sei esasperato “.
Siccome il silenzio è complice ,noi si rifiutiamo di stare a guardare e basta, denunciamo, servirà a qualcosa? Non si sa , l’importante è che noi abbiamo fatto il nostro dovere e speriamo che le autorità facciano il loro dovere. Il tizio di oggi , è un razzista “fiero di essere “.Abbiamo nome e cognome e città dove abita , nel caso di bisogno possiamo fornire per ora preferiamo non divulgare. Il suo sfogo è nato da un post di una ragazza che ha un figlio con un nero , ma ha qualche problemi con il padre del suo figlio. Questo è quanto basta per il nostro Umberto per dare il meglio di sé!

image

Non solo se la prende con i neri ma con un’altra ragazza che ha una figlia bellissima con un ragazzo nero:

“Ora capisco C.C, hai avuto una figlia da un negro e per questo che li difendi,complimenti che coraggio “

Quando questa ragazza gli risponde ché fiera di aver fatto una figlia con un nero che vale sicuramente più di lui; replica:

Una italiana che sta con un nero la dice tutta, meriti la  maglia al valore per il coraggio .Tu e tutti negri siete un peso per nostro paese, se ti piace tanto diventa negra anche vengono in Italia gli danno 35€ al giorno senza fare un cazzo, fanno di tutto e di più questi rifiuti negri”.

Il nostro ” soccorritore ” sembra davvero inarrestabile , la C.C gli fa notare che forse prima di fare il razzista dovrebbe imparare in italiano , stranamente il nostro leone sembra essere offeso e arringa subita: “porta rispetto, sono un soccorritore “.
image
Complimenti, un operatore del 118 che scrive certe cose è davvero il colmo.
image

“sono materia organica di scarto comunemente detta MERDA se fossi un giudice prima li rovino una volta che sono conciati li faccio imbarcare un VOLTA al largo li butto in acqua e poi mi predisposizione 2 ore per guardare se questi galleggiano e poi torno indietro “.

.
Non serve aggiungere altro, la prima parte, alcuni utenti di Facebook indignati l’hanno fatta segnalando questi commenti razzisti, a quanto ci risulta è stato bloccato per un mese da Facebook. Però secondo me non basta, un mostro che dice queste cose non dovrebbe lavorare in ospedale. Abbiamo saputo che lavora all’ospedale di Brescia in Obitorio, quindi non sarebbe vero che fa il soccorritore con l’ambulanza ( almeno faccia entrambi i lavori). Noi ci auguriamo che questa denuncia possa arrivare ai suoi datori di lavoro e alle autorità per farsi che paghi davvero per le cattiverie che scrive. Non possiamo e non dobbiamo più essere tolleranti con i non tolleranti.

Annunci

One thought on “Il “soccorritore ” che vorrebbe mettere i neri nelle camere a gas come faceva Hitler.

Rispondi